FAQ

Che cos’è un sistema di accumulo e come funziona

Un sistema di accumulo è un dispositivo completamente automatico che permette di utilizzare  l’energia elettrica solare prodotta di giorno anche la sera quando i consumi delle famiglie sono più alti.

Il sistema di accumulo che proponiamo denominato Cu-Q, permettere di raggiungere valori di autoconsumo di energia elettrica fino al 90% e conseguente riduzione dei prelievi di energia dalla rete.

Se la casa ha bisogno di maggiore energia la sera, il  CU-Q sfrutta l’energia accumulata nelle batterie senza utilizzare la rete pubblica.

Se l’impianto produce energia, le batterie sono cariche e la casa ha bassi assorbimenti di energia elettrica, le eccedenze di energia prodotta vengono immesse in rete. Quando le batterie si sono scaricate, esse non prelevano dalla rete per la ricarica, ma attenderanno il sorgere del sole per ricaricarsi di energia dai moduli fotovoltaici.

Quali sono le certificazioni del Cu-Q?

Il Cu-Q risulta essere certificato CEI-021 e può essere integrato anche sugli impianti fotovoltaici incentivati.

Il Cu-Q può essere installato su un impianto fotovoltaico nuovo?

Il Cu-q può essere abbinato a tutti i nuovi sistemi fotovoltaici. Per proporre la miglior tecnologia disponibile oggi nello sfruttamento dell’energia solare, siamo divenuti partner di Solar Frontier, produttore giapponese di moduli  CIS. Tale tecnologia, che permette una produzione annuale di energia elettrica superiore del 15% rispetto alla tecnologia policristallina,  ci permette di utilizzare al meglio le potenzialità del Cu-Q per gli usi della casa.

Quali potenze possono essere installate con i moduli Solar Frontier?

Abbiamo previsto tre profili di potenza per il settore domestico:

2,97 kWp;

4,76 kWp;

5,94 kWp.

I tre profili sono in grado di soddisfare  tutte le richieste di energia elettrica di una casa.

Il Cu-Q può essere installato su un impianto fotovoltaico esistente?

Si, il sistema è compatibile con tutti i sistemi fotovoltaici incentivati in Conto Energia ad eccezione del I ° Conto Energia. E’ inoltre compatibile con tutti i regimi di ritiro dell’energia come lo Scambio sul Posto, il Ritiro Dedicato e la Tariffa Omnicomprensiva.

Che lavorazioni sono previste per l’installazione del Cu-Q?

L’installazione del Cu-Q è molto semplice e richiede circa 2 ore di tempo nelle installazioni standard per l’attivazione del dispositivo. Viene inserito elettricamente tra il contatore di produzione ed il contatore di scambio, con una semplice derivazione dal quadro elettrico.

Quali sono i suoi ingombri?

137 cm h X 40 cm larg X 92 cm lung.

Le batterie del Cu-Q che vita operativa hanno e quando cominciano a degradare le proprie prestazioni?

Le batterie del Cu-Q hanno una durata media di 6-7 anni ( pari a circa 1000 cicli completi) poi iniziano a degradare sensibilmente. Per questo motivo diamo la possibilità di estendere la garanzia standard da 5 a 10 anni in modo tale che il Cliente che acquista il prodotto non abbia altro pensiero che trovare il modo migliore di utilizzare la propria energia rinnovabile.

Dal 1° Giugno 2016  il Cu-Q sarà equipaggiato con le nuove batterie al litio LG-Chem da 6,4 kWh che garantiranno 10.000 cicli completi di carica e scarica pari ad una vita utile di oltre 20 anni.

Quali sono le potenze di accumulo previste?

La capacità di accumulo è di 9,6 kWh nominali con profondità di scarica al 50% per la tecnologia al piombo e 6,4 kWh con tecnologia al litio.

Il sistema rilascia la corrente elettrica solo di notte oppure ogni qualvolta quella prodotta dal fotovoltaico non fosse sufficiente?

Il Cu-Q eroga energia dalle batterie ogni qualvolta il fotovoltaico non riesca ad erogare potenza.

Lo switch (passaggio) tra la corrente generata dal fotovoltaico, quella del CUQ e la rete Enel avviene in modo automatico in un verso e nell’altro?

Lo “ switch” tra rete e batterie avviene a tempo zero automaticamente senza interruzioni di tensioni e corrente all’interno dell’abitazione.

Ad accumulatori carichi, quale potenza potrebbe rilasciare il CUQ?

Il Cu-Q eroga una potenza di 3000 VA, il Cu-Q Plus eroga una potenza di 5000 VA (circa 3 kW e circa 5 kW ).

Il Cu-Q usufruisce di qualche incentivo o agevolazione particolare?

Il Cu-Q rientra nelle agevolazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni edilizie. Ciò permette di recuperare il 50% del costo del Cu-Q in 10 anni.

In quanto tempo si ripaga l’investimento per il Cu-Q?

Il Cu-Q può permettere il raggiungimento dell’autoconsumo di energia solare anche del 90%. Sia su impianti nuovi che su impianti esistenti, il Cu-Q si ripaga mediamente in 5/6 anni in base al profilo di consumo dell’abitazione;

Se in futuro si dovesse attivare lo sfruttamento dell’ energia elettrica anche per il riscaldamento, a quel punto il tempo di rientro per il Cu-Q si riduce ulteriormente.

Enter your keyword